La sola magia in cui voglio credere

a cura di Laura Ferraioli (Associazione Consumatori Serenissima - Team P.A.R.I. / Progetto S.E.R.P.)

Negli ultimi giorni ho riflettuto a lungo sul terzo articolo che avrei voluto pubblicare sulla nostra Rubrica. Dovendo parlare di “Bufale & Truffe” non si sa mai da che parte cominciare tanti e tali sono i pericoli sui quali vorremmo poter mettere in guardia chi ci legge, primo fra tutti quello di non concedere mai la propria fiducia a persone che in realtà sono ben diverse da come si presentano.

Perché non vi è limite alla sofferenza ma vi può essere un limite a ciò che permettiamo agli altri di raccontarci o peggio ancora di farci!

Se è vero che non si può diffidare da tutti a prescindere è altrettanto certo che mai, come in questo periodo, le nostre difese personali rischiano di essere travolte e abbattute.

Perché lo penso?  

Perché siamo a Natale ovvero il periodo dell'anno in cui è bello poter credere nell'esistenza di una magia “buona” incapace di ferire o far male e perché mai, come in questo momento, i ricordi delle festività passate affollano la mente di chi, come me, non è più un bambino ma vorrebbe tanto poter tornare ad esserlo. Personalmente, vorrei trascorrere più di una giornata a pettinar bambole o a saltare con la corda in cortile dimenticando anche solo per un istante il peso delle mille responsabilità che l'età mi impone ma soprattutto vorrei riabbracciare le persone che ho perso e di cui mi manca la voce, il sorriso, il nome da scrivere sui biglietti dei regali da mettere sotto l'albero.

Penso a mio padre, agli amici con i quali ho condiviso momenti felici e poi i venti di tempesta, a chi ho avuto l'onore di conoscere e il privilegio di amare, a tutti quelli che hanno insomma attraversato il mio cielo e vi hanno lasciato impressa una scia indelebile che continua a indicarmi la via da seguire quando non so da che parte voltarmi e quale percorso intraprendere.

Ed anche se mi rendo conto che i ricordi sono grandi alleati quando si vuol riportare in vita chi non c'è più non posso fare a meno di chiedermi se alle volte non si trasformino essi stessi nella più profonda delle ferite. Uno squarcio che divide in due l'anima per il quale non esiste altra cura che il riportare su questa terra chi ormai l'ha abbandonata.  

Ecco, è in questo frangente che le nostre barriere crollano ed è in questo preciso istante che una voce fuori campo potrebbe insinuarsi nella nostra testa promettendoci il miracolo di un'apparizione, di un contatto o anche di un impercettibile segnale da interpretare quale prova che la parola fine esiste solo per i titoli di coda dei film o l'ultima pagina di un romanzo.  

Ebbene, per come la vedo io, non esiste bufala o non vi è truffa (chiamatela pure come volete!) che sia lontanamente paragonabile a quella che rischiamo di subire quando le case sono illuminate dallo scintillio degli addobbi e dal bagliore di una stella cometa che celebra la vita e annuncia una nuova speranza.

Per tale motivo il solo augurio che vorrei fare a tutti voi che ci seguite è di non permettere a nessuno di barattare la vostra memoria con finte promesse e false aspettative. Il dono della veggenza, la capacità di parlare con le anime dei defunti, l'abilità nel confezionare talismani e tutto ciò che potrebbe far volgere a nostro favore la buona sorte sono “qualità” che, seppur possedute da qualcuno, dovrebbero essere esercitate con la massima cautela e comunque non andrebbero mai reclamizzate al pari di un pacchetto turistico, di una crema per le mani o di una scatola di biscotti. Nell'infinito elenco di regali che potremmo compilare per Babbo Natale forse il solo e l'unico dono che vale davvero la pena chiedere è di non scordare mai l'immagine di chi ci ha permesso di diventare le persone che oggi siamo: per alcuni un padre o un amico, per altri una madre o l'amore di un'intera vita.

Francamente, non credo possa esistere magia più grande e più bella di questa...

Buon Natale a tutti voi dalla sottoscritta e dal Team P.A.R.I. (Progetto S.E.R.P.)!

translate website your language

http://www.etnomusicantes.it/im/custom/youtube.png

Fondatori & Promotori del "Progetto S.E.R.P."

Team P.A.R.I. (Fondatori Progetto S.E.R.P.)

Paranormal Activity Research Investigation

Il Portale del Progetto S.E.R.P. è il Sito del Team P.A.R.I

Team Collaboratori

Partner & Amici

Associazione Tutela del Consumatore

Daniele Ross, Mentalista

Mentalista, Intrattenitore Psichico

Web Radio del Gruppo Ok Network

Portale di Studio e Ricerca

Articoli S.E.R.P. su "Terra Incognita Magazine"

Ti piace questo Portale di Informazione sul Paranormale? Fallo sapere ai tuoi amici...

Privacy Policy

E-mail