Miniera di Galena "Antro delle Gallerie"

(La Sfinge della Valganna, Varese)

Ricerca Paranormale + Test Strumentale

Team P.A.R.I. / S.E.R.P. - 04/08/2013

Ricerca e Studio di :

 

P.A.R.I. Paranormal Activity Research Investigation

( Progetto S.E.R.P. Studi E Ricerche sul Paranormale )

 Ricercatori : Lorenzo Righetti, Mauro Breme, Daria Iametti

Fotografie :  Daria Iametti, Damiano Ravasi

Riprese Video : Lorenzo Righetti, Guglielmo Ronaghi

 

Montaggio Video : Lorenzo Righetti

Video

Relazione

Luogo :

La Ricerca Paranormale + Test Strumentale si è svolta in Valganna in provincia di Varese, nella Miniera di Galena denominata Antro delle Gallerie e conosciuta anche come “Sfinge della Valganna”.

Cenni storici e testimonianze :

La datazione della Miniera ancora oggi sfugge e si sovrappone a eventi storici che con molta probabilità sono relativamente giovani rispetto a l'età reale del manufatto.

La Miniera è situata su un massiccio di arenaria, dove al suo interno si trovavano filoni di galena argentifera, da essa veniva estratto il piombo. La cavità è composta da più cunicoli che si intersecano tra loro e si estendono per circa 3 km su tre piani sotto terra.

"Nessun documento, nessuna tradizione, per quanto si sappia, segna l'epoca di tale escavazione; nessuno di quanti in questi giorni la esaminarono, seppe spiegare lo scopo per il quale venne intrapresa. Le ipotesi fatte caddero da se per mancanza di argomenti seri che le potessero sostenere". cit. Giulio Cesare Bizzozero 1874

Le storie e leggende legate alla Miniera si articolano tra epiloghi tragici ed esoterici.

Secondo alcuni racconti, due presenze spettrali sono legate all’Antro delle Gallerie...

"Si tratta di una forma luminosa ma trasparente, che compare nella galleria centrale e ricorda nell’aspetto un uomo alto e magro con un cappello e la mano alzata. La forma è confusa e sembra seguire l’incauto visitatore fino all’uscita dove si materializza ancora una volta illuminando con debole chiarore il buco dell'entrata. Quindi svanisce mentre sembrano venire dal profondo dei cunicoli degli spari d’arma da fuoco resi flebili dalla distanza. Sembrerebbe trattarsi del fantasma di uno studioso francese che all’inizio del secolo scorso si perse nel labirinto e preso dallo sconforto si suicidò con un colpo di pistola.

Il secondo spettro si tratta di un recente triste caso di suicidio. Alcuni decenni fa un sacerdote della Badia, archeologo dilettante, intraprese degli scavi all’Antro delle Gallerie, di cui era appassionato esploratore, per verificare una sua teoria che si dimostrò inesatta. Fu forse la delusione o uno stato di forte depressione seguito alle critiche di scorrettezza che gli vennero mosse, fatto sta che il sacerdote si suicidò.
Oggi sono in molti ad affermare di aver visto lo spettro del prete aggirarsi sia nei pressi della chiesa che vicino all’ingresso dell’Antro.”

In tempi molto recenti degli Speleologi si sono avventurati nella Miniera, e in un punto particolare, dove la galleria principale si interseca con altre vie, vi sono stati due episodi a detta loro “particolari”, avvenuti nello stesso punto ma in periodi diversi.

Nel primo caso, raccontano che durante l'escursione improvvisamente una delle delle torce si è spenta nonostante le batteria fosse carica.

Nel secondo caso, sempre gli stessi Speleologi, raccontano che nello stesso punto una videocamera ha smesso di funzionare rendendola inutilizzabile.

I cenni storici di episodi accaduti, e le recenti testimonianze, intensificano il reticolo dei misteri attribuendo alla Miniera un concetto di “sovrannaturale”.

Test Strumentale :

A seguito del nostro primo Test Strumentale svoltosi in ambiente ipogeo (Grotta Tacchi - Zelbio, Como 05/05/2013), con roccia prevalentemente calcarea, abbiamo preso in esame la Miniera “Antro delle Gallerie”, con composizione litologica diversa, arenaria.

L'obiettivo del Test è rivolto a stabilire le possibili variazioni degli strumenti in esame.

L'indagine in concomitanza al Test, ha voluto provare un tentativo di pseudo-veridicità sulle informazioni storiche sopra-citate.

Appena entrati nella galleria principale della Miniera, abbiamo monitorato le possibili oscillazioni elettro-magnetiche tramite diversi strumenti dedicati, proseguendo all'interno delle gallerie si denotava un abbassamento dei valori fino ad arrivare alla non presenza di onde elettro-magnetiche, ciò, ci ha fatto riflettere molto sulle motivazioni di non lettura strumentale.

Se nella cavità naturale dove avevamo condotto il primo Test i valori erano minimi causati dagli impianti elettrici dei caschi, in Miniera non venivano rilevati neanche in minima parte, ciò ci ha portato ad analizzare diverse motivazioni e la possibilità di “assorbimento” per porosità dell'arenaria, o motivazioni legate alle oscillazioni magnetiche naturali del periodo.

Una nostra Geologa presente in Miniera, ci ha illustrato la formazione della stessa come è oggi e ipotizzando come si è venuta a formare.

Nei mesi successivi ai Test, abbiamo raccolto informazioni inerenti la possibilità di assorbimento di onde elettro-magnetiche da parte di una o più rocce, diversi Geologi ed esperti in rocce e minerali, asseriscono che per quanto ne siano a conoscenza, non vi sono studi specifici, poiché non vi è mai stata l'esigenza di intraprendere studi dedicati.

Sicuramente nei prossimi mesi andremo in diverse località a ripetere i Test con tipologia rocciosa identica, ma non avendo attualmente dati certi e inequivocabili, lasciamo una porta aperta a tutti coloro che vorranno approfondire gli studi sotto l' aspetto fisico-chimico dei sedimenti.

Ricerca “Paranormale” :

- Per quanto concerne la leggenda legata ad una luminescenza che aleggia tra le gallerie della Miniera, abbiamo potuto constatare che le fonti luminose artificiali riflesse sulle pareti delle gallerie creano in certi momenti degli effetti azzurrognoli, con molta probabilità sono da attribuirsi alla composizione minerale della roccia messa in evidenza dalla calcite presente che si comporta con un effetto “specchio”. Questa potrebbe essere una ipotesi.

- Nessun rumore anomalo è stato registrato o percepito dai presenti riconducibile a spari o simili.

- Nessun problema alle nostre videocamere, fotocamere, torce o batterie; senza riscontri oggettivi con i racconti degli Speleologi non possiamo certificare la ripetibilità anomala degli episodi, facendoli quindi rientrare in razionali coincidenze con le loro attrezzature.

- Nessun'altra rilevanza da segnalare.

Ringraziamenti :

Si ringrazia tutte le persone intervenute nella Miniera, e gli Specialisti per le loro preziose informazioni.

Un grazie particolare va al G.S.P. Gruppo Speleologico Prealpino di Varese (Clivio) per la collaborazione e disponibilità durante la Ricerca.

GUARDA ANCHE :

Approfondimento sul K-II E.M.F. Meter

Fotografie

translate website your language

http://www.etnomusicantes.it/im/custom/youtube.png

Fondatori & Promotori del "Progetto S.E.R.P."

Team P.A.R.I. (Fondatori Progetto S.E.R.P.)

Paranormal Activity Research Investigation

Il Portale del Progetto S.E.R.P. è il Sito del Team P.A.R.I

Team Collaboratori

Partner & Amici

Associazione Tutela del Consumatore

Daniele Ross, Mentalista

Mentalista, Intrattenitore Psichico

Web Radio del Gruppo Ok Network

Portale di Studio e Ricerca

Articoli S.E.R.P. su "Terra Incognita Magazine"

Ti piace questo Portale di Informazione sul Paranormale? Fallo sapere ai tuoi amici...

Privacy Policy

E-mail