Ex Convento del 1600, ora Abitazione Privata (Firenze)

Team P.A.R.I. / G.R.F.P. / H.B. / O.P. - 06/10/2012

Ricercatori :

P.A.R.I. / S.E.R.P. : Lorenzo Righetti, Mauro Breme

G.R.F.P. : Angelo Marotta, Andrea Sabini, Remo Sabini, Alberto Dragotto

Hunter Brothers : Cristian Di Gennaro, Valeria Bimbi

Orizzonti Paranormali : Antonio De Bari

Fotografie : Lorenzo Righetti

Riprese Video  : Alberto Dragotto, Andrea Sabini

Montaggio Video : Alberto Dragotto

Video Sopralluoghi, Trailer e Indagine

1° Sopralluogo

2° Sopralluogo

Trailer

Indagine

Prime impressioni a caldo :

Stanchi ma soddisfatti di questo intenso weekend all'insegna della Ricerca Paranormale e alla forte unione Professionale e di Amicizia che si è creata fra i 4 Team presenti (P.A.R.I. / G.R.F.P. / H.B. / O.P.).
Dopo un 3° approfondito Sopralluogo partito dalle 15:00, l'indagine ha il "via" con 9 Ghost Hunters alle 00:00 fino alle 3, per poi protrarsi fino le 6 del mattino per i 5 investigatori che si sono fermati a "dormire" in loco.
Nelle 6 ore che il luogo è stato tenuto sotto osservazione da un ampio parco Strumenti si sono susseguiti una non indifferente serie di anomalie di carattere (soprattutto) uditivo e olfattivo, a cui per il momento preferiamo non sbilanciarci nel dare loro una "natura", ci limitiamo nel dire che sono stati percepiti da tutti gli investigatori da un minimo di 2 a un massimo di 4/5 persone contemporaneamente, quindi fenomeni oggettivi e non soggettivi come la suggestione e il "gioco-forza" di un indagine di questo tipo potrebbe provocare (parte delle anomalie sono state molto evidenti e indiscutibili), la giusta dose di scetticismo e razionalità ci ha aiutato a mantenere i piedi per terra, anche se tutt'ora ci poniamo delle domande su alcuni eventi/momenti.
L'indagine ha avuto risvolti molto interessanti anche grazie ad Antonio De Bari di Orizzonti Paranormali , che grazie alla sua "ricettività" (non piace definirsi "Sensitivo/Medium") ci ha fornito delle indicazioni... una in particolare ha avuto un preciso e reale riscontro.
Detto questo, per avere conferme strumentali bisognerà attendere di analizzare le circa 33 ore Video delle 7 telecamere IR (5 fisse + 2 mobili) + le circa 50 ore Audio dei 7 Registratori Audio (5 fissi + 2 mobili) + svariate Fotografie. Vi rimandiamo quindi ai Risultati che pubblicheremo nelle prossime settimane con un Video-Resoconto dettagliato e le nostre considerazioni, mantenendo come da nostro modus-operandi, la massima imparzialità ed onestà nei risultati!

Relazione

Ex Convento del 1600, ora abitazione privata (Firenze)

 

Prefazione :

Nel mese di settembre 2012 il Gruppo di Ricerca G.R.F.P. (Gruppo Ricerca Fenomeni Paranormali), su richiesta d’intervento da parte della proprietaria dell’abitazione, ha svolto 2 sopralluoghi preliminari per comprendere quali fossero le problematiche lamentate, e prendere visione dello stato degli impianti, elettrico, idrico, e dell’immobile in tutte le sue parti.

Visionati i documenti relativi a l’impianto elettrico, sono risultati in conformità con le norme vigenti, e anche lo stabile recentemente restaurato non presenta criticità strutturali.

Struttura abitativa :

L’immobile è situato sull’apice di una collina sparti-acque circondata da colline più basse, le quali sono coltivate a vigneto.

In origine l’abitazione costituiva un’ala dell’Ex Convento di Suore risalente al 1600, se ne apprezza ancora oggi la morfologia con chiostro centrale.

La struttura è stata eretta tramite tecnica dei muri a secco, con sole pietre posate e incastonate tra loro, un occhio di riguardo è stato posto per le arcate le quali scaricano il peso sui muri portanti, le lunghe e imponenti travi legano la struttura e provvedono alla copertura del tetto, l’imponenza dei muri favorisce il mantenimento termico e l’isolamento acustico.

Gli accessi sotterranei, sono stati modificati e trasformati in intercapedini con lo scopo di creare una circolazione d’aria per abbattere l’umidità.

L’abitazione è composta dal piano terra, una scala interna conduce al primo piano, la metratura generale è di circa trecento metri quadri escluse le pertinenze esterne.

All’esterno dell’abitazione sui due lati, vi sono due piccoli piani di verde calpestabili, proseguendo, i piani divengono discendenti e raggiungono i filari delle vigne.

Anomalie segnalate dalla proprietaria :

Nelle ore notturne vengono uditi rumori, passi, sportelli e ante di mobili che sbattono e non restano chiuse, mobili che si spostano, piatti e stoviglie appoggiate sul lavandino che cadono a terra, travi in legno che si fratturano, guasti all’impianto elettrico e citofonico, all’impianto idrico e di riscaldamento.

Amici o parenti che varcano la soglia di casa, hanno un senso di malessere e svenimento.

Preparativi d’indagine :

Alle 16:45 arriviamo sul luogo, dopo un colloquio con la proprietaria iniziano i preparativi.

Ispezioniamo tutti i locali di casa e valutiamo i danni visibili in diverse stanze.

Essendo tutto lo stabile interessato dai presunti fenomeni, decidiamo di montare la regia all’esterno dell’abitazione.

Per la regia utilizziamo un maxi-schermo a proiezione ( circa 100 pollici ) collegato al DVR, quattro telecamere fisse monitoreranno entrambi i piani, al piano terra la prima è stata posizionata nel corridoio che accede alla cucina e stanza ludica, la seconda monitorizza la sala.

Al primo piano una telecamera riprende il lungo corridoio, mentre la seconda tiene sotto controllo una camera da letto.

Per l’indagine ci organizziamo in due gruppi, uno al piano terra e il secondo al primo piano, ogni gruppo è supportato inoltre da un Cameraman con telecamera mobile a infrarossi.

Team operativi :

Il Responsabile dell’indagine è il Gruppo G.R.F.P. nella persona di Angelo Marotta, all’indagine partecipano i seguenti Gruppi : P.A.R.I. Paranormal Activity Research Investigation, H.B. Hunter Brothers, O.P. Orizzonti Paranormali.

Strumentazione adottata :

4 telecamere fisse a infrarossi, 3 telecamere mobili a infrarossi, 1 fotocamera bridge full spectrum, 3 fotocamere compatte digitali, 3 illuminatori a infrarossi, 5 dittafoni digitali per Sessioni E.V.P., 10 rilevatori a onde elettro-magnetiche con diversi range in frequenza, 2 rilevatori di presenza ad ultrasuoni, 2 metal detector a induzione elettro-magnetica, 2 bussole analogiche, 3 lampade U.V., 1 stringa U.V. da 5 metri, 1 contatore geiger, 3 termometri pirometrici digitali infrarossi portatili, 2 termometri elettronici d’ambiente fissi, 1 termo-camera, 2 ionizzatori, 1 lampada ionizzante, 1 E.M. pump, 12 sensori di movimento ( visivi + sonori ), 1 barriera infrarossi, 1 geofono, 1 laser grid fisso a corrente, torce, walkie talkie e per finire altri accessori per interazioni.

L’indagine :

Dopo una preparazione durata circa 6 ore, alle ore 23:45 si spengono le luci e inizia l’indagine.

Il Gruppo A indaga al piano terra, il Gruppo B al primo piano.

Gruppo "A" :

Con l’aiuto di Antonio De Bari ( Orizzonti Paranormali ) con facoltà sensoriali, non vuole essere citato come Medium, la Ricerca si orienta sulle sue sensazioni e lievi visioni, afferma di vedere una figura di donna forse una suora dell’Ex Convento, che con le mani protese cerca di fuoriuscire da un pozzo, nel bagno e nella stanza ludica si sentono di tanto in tanto dei rumori, ma i rilevatori di movimento e i rilevatori elettro-magnetici non danno segnali.

Nel soggiorno viene rilevata un’anomalia e registrata tramite termo-camera, anche i rilevatori magnetici registrano lievi oscillazioni.

All’esterno dell’abitazione, nel vialetto che conduce all’entrata secondaria, i sensori di movimento precedentemente istallati, si attivano, ma dopo un controllo non vi è un motivo visibile e razionale.

Gruppo "B" :

Dal corridoio si sentono scricchiolii, ma non si riesce a determinare l’origine e soprattutto la giusta provenienza, anche i rumori sono di dubbia provenienza, l’indagine prosegue…

Nella camera da letto a sinistra della scala, avvengono fenomeni inspiegabili, un odore di putrefazione satura le narici, da li a poco l’odore vira, e si percepisce chiaramente odore di zolfo, l’evento viene avvertito da tutta la squadra d’indagine, quindi siamo di fronte a sensazioni, e prove oggettive, seppur non si ha la possibilità di documentare un odore.

Ma con grande stupore, dopo pochi secondi dall’odore netto di zolfo, avvertono un profumo floreale intenso che pervade la stanza. L’episodio viene vissuto anche dal Gruppo A in una seconda fase d’Indagine, ma in quel caso viene percepito solo l’odore di zolfo/putrefazione, non più l’odore floreale.

Alle 03:00 termina l’indagine e accendiamo le luci, registriamo la parte conclusiva del video e riponiamo tutta l’attrezzatura.

Anomalie a termine indagine :

Il P.A.R.I., gli H.B. e Orizzonti Paranormali, sono ospitati per la notte dalla proprietaria di casa, e il pernottamento avviene nelle stanze poco prima messe sotto indagine.

Saliti al primo piano ci siamo disposti in due stanze, dopo una chiacchierata in compagnia ci siamo stesi a letto, poco dopo sono accaduti degli episodi curiosi.

Nella stanza a sinistra della scala, abbiamo avvertito un movimento d’aria gelida, nello stesso tempo Antonio, che era nella stanza in fondo al corridoio, si è alzato di soprassalto chiamandoci con un tono greve e intimorito, ha dichiarato di avere udito un vivido respiro sul suo orecchio destro pochi istanti dopo essersi steso sul letto.

Ci siamo alzati tutti, a parte Valeria che influenzata si è addormentata subito, e siamo corsi nella stanza di Antonio.

L’unico strumento che disponevamo al momento, era un registratore audio, e sapevamo che anche al piano terra, esattamente in bagno, vi era un altro registratore attivo lasciato da Angelo Marotta.

Abbiamo controllato che tutte le finestre fossero ben chiuse e non ci fossero correnti d’aria, operazione svolta anche prima dell’indagine, fatto ciò, queste “bolle” di aria fredda continuavano a girare tra il corridoio e la stanza di Antonio, tanto che riuscivamo a seguirle.

Dal piano terra si udivano dei rumori, e si udivano a tratti dei canti come se provenissero da molto lontano, erano circa le 04:30 di mattina.

Conclusioni e Risultati :

Anomalie Razionali :

Impianto elettrico e citofonico :

Avendo verificato in precedenza la conformità dei suddetti impianti, riteniamo che le problematiche lamentate, e nella fattispecie l’impianto citofonico, sia da attribuire al cablaggio interrato, molto probabilmente usurato dalle intemperie, nelle giornate di nostra presenza non si sono verificate problematiche a riguardo.

Impianto idraulico e termico :

Abbiamo accertato il mal funzionamento dei suddetti impianti, le cause principali sono da attribuire alla poca manutenzione, e un quasi assente utilizzo degli impianti stessi, aprendo tutti i rubinetti nei bagni, è visibile una forte concentrazione di ruggine, e gli accessori sono ricoperti da veli calcarei.

Passi, ante che si aprono, mobili che si spostano, travi che si fratturano :

L’abitazione anche se ristrutturata, ha mantenuto l’aspetto strutturale originale, i pavimenti non perfettamente appianati e il tetto con travi in legno.

Riteniamo che i presunti passi siano da associare agli assestamenti fisiologici dello stabile, e nel silenzio quasi assoluto i suoni si amplificano.

Per quanto riguarda le ante dei mobili, abbiamo constatato che i problemi derivano dalla mancanza dei magneti di chiusura, e molte ante sono montate in modo sbilanciato alla struttura, infatti, le ante hanno la tendenza ad aprirsi da sole.

Non abbiamo notato nulla riguardo il presunto spostamento dei mobili.

Abbiamo analizzato le spaccature nelle travi portanti del tetto, tali spaccature sono ben evidenti, dopo un attento esame escludiamo eventuali cause Paranormali, la temperatura e l’umidità agiscono sul legno dilatandolo e restringendolo, abbiamo osservato un cospicuo deposito di polvere all’interno delle spaccature, che dimostra che tali lesioni sono avvenute in tempi non recenti.

Piatti e stoviglie appoggiate sul lavandino che cadono a terra :

I piatti siccome vengono appoggiati in fila, su un panno antiscivolo, il peso stesso dei piatti tende a scivolare verso il bordo del lavandino perché non vi è un bordo sul lavabo di blocco, e cadono a terra, lo abbiamo provato di persona.

Malesseri :

Varcata la soglia di casa, la proprietaria ha messo una panca sul lato destro della porta, poiché afferma che chiunque entri in casa, ha un senso di svenimento.

Con l’utilizzo di una livella standard e una livella con puntatore laser, abbiamo identificato delle lievi depressioni nel pavimento, che presenta un dislivello minimo dai quattro millimetri a un massimo di due centimetri, in effetti queste differenze possono causare, per le persone più sensibili, un senso di disorientamento e giramento di testa con conseguente perdita di equilibrio.

Gruppi "A" e "B" :

I rumori uditi nella stanza ludica, sono causati dalle continue dilatazioni da parte del legno a vista, non sono state registrate altre sonorità in “E.V.P.”

L’impronta termica rilevata sul tavolo di cristallo in soggiorno, è stata causata dalla lampada fluorescente U.V. la quale è rimasta appoggiata per tre ore abbondanti, e i rilevatori elettro-magnetici, nelle vicinanze di essa, hanno percepito il debole segnale del trasformatore della lampada.

In esterno nel vialetto che conduce all’accesso secondario della casa, i sensori di movimento ( barriera infrarossi ) si sono azionati, le cause plausibili sono da ricondurre alle batterie scariche dello strumento.

Le voci e i canti uditi dopo l’indagine dalla camera in fondo al corridoio, sono state causate da un cellulare che è partito in modalità radio, tale conferma l’abbiamo avuta nella tarda mattinata, il cellulare era sotto ad un cuscino e trasmetteva musica a volume molto flebile. Cristian degli Hunter Brothers ci ha confermato qualche problematica riguardo il suo telefono, riscontrato qualche giorno antecedentemente all’indagine, ma afferma che durante quel episodio il cellulare era spento e si è acceso da solo.

Nel video dal minuto 6.50 al minuto 7.10 le riprese riguardano la cucina, notare che alla finestra posta sopra il lavandino, vi sono le persiane chiuse, con un po’ di immaginazione si scorge un viso in rilievo, siamo quindi di fronte ad un effetto di Pareidolia.

Anomalie ed Eventi non classificabili :

La prima anomalia riguarda gli odori sequenziali avvertiti nella stanza da letto da tutti i presenti, dopo avere eseguito tutti i controlli del caso, e successivamente avere interpellato professionisti nel campo dell’edilizia, e del mobile, a oggi non abbiamo nessuna risposta e motivazione plausibile sull’accaduto.                             

La proprietaria non ha mai riscontrato prima fenomeni olfattivi.

La seconda anomalia riguarda le “bolle” d’aria fredda in movimento, tutte le finestre erano serrate, e il condizionatore disattivato, anche per questo caso non sappiamo a cosa attribuire l’evento

L’evento più concreto, è che esiste realmente il pozzo che Antonio De Bari ha visto nelle sue visioni, identificandolo nel luogo esatto, ma essendo di proprietà privata non abbiamo potuto visionarlo da vicino, ed eventualmente ispezionarlo calandoci al suo interno. Il pozzo era nascosto dal cancello dell’abitazione vicina ( la seconda porzione dell’Ex Convento ) e non abbiamo avuto modo di sapere della sua esistenza prima di quell’evento, solo successivamente la proprietaria ha confermato che in quella direzione e a poche decine di metri vi era un pozzo, abbiamo poi avuto modo di vedere fisicamente il pozzo ma senza accedervi, lasciandoci quindi una forte  curiosità su cosa avremmo, eventualmente, potuto trovare...

Ringraziamenti :

Si ringrazia la proprietaria dello stabile per l’accoglienza e disponibilità.

Ai Cameraman Andrea Sabini e Alberto Dragotto per il prezioso contributo.

Fotografie

translate website your language

http://www.etnomusicantes.it/im/custom/youtube.png

Fondatori & Promotori del "Progetto S.E.R.P."

Team P.A.R.I. (Fondatori Progetto S.E.R.P.)

Paranormal Activity Research Investigation

Il Portale del Progetto S.E.R.P. è il Sito del Team P.A.R.I

Team Collaboratori

Partner & Amici

Associazione Tutela del Consumatore

Daniele Ross, Mentalista

Mentalista, Intrattenitore Psichico

Web Radio del Gruppo Ok Network

Portale di Studio e Ricerca

Articoli S.E.R.P. su "Terra Incognita Magazine"

Ti piace questo Portale di Informazione sul Paranormale? Fallo sapere ai tuoi amici...

Privacy Policy

E-mail