Schiavi delle proprie paure

a cura di Laura Ferraioli (Associazione Consumatori Serenissima - Team P.A.R.I. / Progetto S.E.R.P.) 

Quando un anno giunge al termine si è istintivamente portati a fare un bilancio di ciò che si è fatto nel corso dei dodici mesi di cui esso è composto.

Capita così di sentirsi soddisfatti per i traguardi raggiunti, delusi per gli insuccessi raccolti e in tensione per tutto ciò che è rimasto in sospeso o in attesa di una definizione concreta.

C’è chi si avvicina al capodanno in punta di piedi nella speranza che nulla cambi e tutto si confermi, chi si fa trovare allo scoccare della mezzanotte con una lista infinita di desideri e aspettative, chi fischietta con aria indifferente sino a che le lancette del proprio orologio non hanno oltrepassato la linea di traguardo e chi si si agghinda con amuleti e talismani convinto che ogni rito propiziatorio portato a compimento tramuterà la iella in fortuna!

“Il mondo è bello perché è vario!”.

Ma potrebbe diventare assai brutto nel caso in cui invece di trascorrere le ultime ore del 2017 pianificando la cottura perfetta di lenticchie e cotechino lo si trascorresse in balia di qualcuno che alla modica cifra della tredicesima appena maturata pretenda di leggere negli avanzi del piatto o sulla faccia del re di coppe e del fante di bastoni il destino prossimo e futuro. In quel caso il mondo sarebbe “brutto perché avariato” e la buona fede e la fiducia di chi vive nella paura di non essere abbastanza forte per affrontare l’ignoto che non conosce e il domani che non si prevede verrebbero calpestate in un modo a dir poco ignominioso.

E allora, se dovessi scegliere cosa augurare a chi ci segue ogni giorno e si fida dei nostri consigli e delle nostre parole opterei senza incertezza alcuna per l’auspicio che ognuno di voi trovi dentro di sé la forza e il coraggio per affrontare la vita da persone libere.

Libere da superstizioni, libere da falsi miti e credenze, libere dalla soggezione esercitata dalle altrui menti ma soprattutto liberi dalla paura!

La vita è quella che è: nel bene e nel male.

Il 2018 non mancherà di metterci alla prova, sfidarci o cercare di piegarci così come non smetterà di stupirci, entusiasmarci e appagarci… Qualunque cosa accada sforzatevi di affrontarla insieme alle persone che vi amano e vi vogliono davvero bene poiché sono i soli a potervi garantire il benessere di cui avete bisogno.

E se vedrete qualcuno armato di una scopa perché si dice che serva a scacciare le cose brutte o qualcun altro giochicchiare con un enorme corno rosso o tirar fuori tavolette d’ogni sorta per evocare i defunti e brindare in compagnia dei morti, beh, fermatevi a riflettere sulla differenza che intercorre tra chi vive legato a una catena e chi invece può alzarsi in piedi e correre ovunque voglia…

Comprenderete allora che non esiste schiavitù peggiore di quella creata dalla nostra mente così come non esiste male più grande dell’essere schiavi delle proprie paure!

translate website your language

http://www.etnomusicantes.it/im/custom/youtube.png

Fondatori & Promotori del "Progetto S.E.R.P."

Team P.A.R.I. (Fondatori Progetto S.E.R.P.)

Paranormal Activity Research Investigation

Il Portale del Progetto S.E.R.P. è il Sito del Team P.A.R.I

Team Collaboratori

Partner & Amici

Associazione Tutela del Consumatore

Daniele Ross, Mentalista

Mentalista, Intrattenitore Psichico

Web Radio del Gruppo Ok Network

Portale di Studio e Ricerca

Articoli S.E.R.P. su "Terra Incognita Magazine"

Ti piace questo Portale di Informazione sul Paranormale? Fallo sapere ai tuoi amici...

Privacy Policy

E-mail